10 dicembre 2011

Si gode! TG1


Minzolini, Minzolingua, Minchiolini, Scodinzolini, insomma, quello che girava il mondo come una rockstar con li nostri sordi (fregando la Rai di cui era dipendente) pur non essendo un capo di Stato, sì, proprio lui, quello che faceva decine di editoriali all'anno senza contraddittorio e che faceva servizi, anzi, censurava servizi scomodi a Berlusconi e ai suoi accoliti tipo Dell'Utri (la sua condanna per mafia è passata per una sua vittoria) e Mills (assolto anzichè prescritto), è stato "defenestrato" dalla stessa Rai (per il motivo citato prima, ovvero per il suo uso disinvolto di carte di credito), che lo accolse a braccia aperte pochi anni fa.

Dobbiamo però calmarci nell'esultare, poichè continuerà a lavorare al Tg1, probabilmente come corrispondente estero (e te pareva, sempre in giro!), per due motivi:
1) Minzolini non è ancora stato condannato e potrebbe uscirne assolto;
2) Se venisse assolto e la Rai lo cacciasse, il signor Augusto potrebbe chiedere un bel risarcimento!

Ciò che mi dispiace, è che sia stato cacciato non per i suoi servizi stupidi, non per le sue censure, non per la sua conclamata faziosità, ma per una questione extragiornalistica.

Se cliccate QUI, trovate i link a ben 9 suoi editoriali da direttore del TG1, aggiornati al marzo 2010 (nel frattempo - l'ho seguito poi poco - ne avrà sicuramente sfornati altrettanti), dove chi non lo conoscesse ancora, può constatare agevolmente la sua altezza morale e professionale.
Altezza che s'è palesata in un lampo proprio oggi, grazie alla sua esclamazione "E' una porcata la mia sostituzione" (fonte: Il Sole 24 Ore).

Non si sa ancora chi prenderà il suo posto, si è ipotizzato tale Alberto Maccari che potrebbe guidare il Tg1 fino al 31 gennaio 2012, suo ultimo giorno di lavoro, dopodichè andrà in pensione.

Nessun commento: