4 novembre 2012

09. Grillo: Renzi assenteista. Berlusconi chiede scusa. No Lega al Pirellone. Ingroia e l'astensionismo in Sicilia. Mutuo solo per pochi fortunati.

POLITICA - ECONOMIA

"RENZI, CHI L'HA VISTO?" Fonte: Beppe Grillo
Lo staff del Grillo parlante nazionale ci sciorano alcuni sconcertanti dati riguardanti il nuovo-vecchio, ovvero Matteo Renzi che sarebbe, e dico sarebbe non a caso, il sindaco di Firenze.
Vediamo le sue statistiche di presenza al Consiglio comunale della città toscana:
2009: su 17 sedute, assente 5
2010: su 48 sedute, assente 26 volte, presente 22
2011: su 44 sedute assente 21, presente 23
2012: su 39 sedute assente 25.
Dall'inizio delle primarie, dal 13 settembre 2012, non si è mai presentato.
Intanto, il Comune deve ancora dare quasi 100 milioni di euro ad imprese appaltatrici. 

Pronta la replica di Renzi che a riguardo dei debiti farà parlare l'assessore al bilancio.

"BERLUSCONI: CHIEDO SCUSA AGLI ITALIANI, CONTRO LA CRISI NON CE L'HO FATTA" Fonte: Il Messaggero
In realtà Silvio non ha chiesto scusa, ma ha detto: "Pensavo di chiedere scusa", comunque apprezziamo il pensiero. Si vanta comunque di aver lasciato un tasso di disoccupazione che è il più basso degli ultimi 20 anni (?), ma il problema, se io fossi un politico, non sarebbe quello del dato degli occupati e non occupati, bensì delle condizioni di lavoro e delle remunerazioni di chi lavora e di dare un reddito minimo garantito a chi non lavora.
Fra le varie cose, tratte dall'ultimo libro di Vespa (sigh), la stoccata a Casini e a Montezemelo: "Non può tradire una tradizione di alternativa alla sinistra" e "Non può che far parte del centro-destra".

"ALTOLA' DI BERLUSCONI: NO LEGA AL PIRELLONE. MARONI: RIDE BENE CHI RIDE ULTIMO" Fonte: Adnkronos
Scontro fra Lega Nord e Pdl in Lombardia. Berlusconi non vuole cedere il comando del suo partito a favore dei leghisti perché governano già in due importanti regioni, e Maroni risponde: "Sbaglia perché ne fa una questione di poltrone anziché di ideali." Matteo Salvini candida Maroni come successore di Formigoni. Gli elettori del carroccio vogliono che la Lega corra da sola, basta Pdl è il loro recente slogan.

"INGROIA. IO IN POLITICA? NON C'E' NULLA DI CONCRETO" Fonte: Rai News 24
Ingroia, che martedì partirà diretto verso il Guatemala per il suo nuovo incarico legato all'ONU, dice due cose importanti: le dicerie sulla sua 'discesa in campo' sono solo indiscrezioni giornalistiche e che il forte astensionismo alle regionali in Sicilia può essere stato un segnale di Cosa Nostra, un avvertimento a qualche partito di cui non fa il nome.

"IL MUTUO? UN LUSSO ACCESSIBILE SOLO A TRE PERSONE SU DIECI" Fonte: Il Fatto Quotidiano
Ecco cosa fanno le banche: rifiutano di fare i mutui per la casa di proprietà (100.000 euro in 30 anni), tranne nel caso il richiedente non percepisca uno stipendio mensile di almeno 2.200 euro. Molto meglio, come dice Il Fatto, prendere soldi dalla Banca Centrale Europea all'1% e investirli in titoli di Stato più remunerativi. Ultimamente i mutui concessi sono calati addirittura del 20%! Quando si parla di banche al servizio dei cittadini e dell'economia reale..

"BERGAMO. IL COGNATO DI DI PIETRO SOTTO INCHIESTA PER ABUSO D'UFFICIO" Fonte: Repubblica
Il momento no per Di Pietro sembra non ancora terminare, infatti suo cognato, Gabriele Cimadoro, che fra le altre cose è un parlamentare dell'Idv (!) è indagato assieme a 54 persone per  alcuni terreni, la cui destinazione d'uso sarebbe stata cambiata per favorire alcune imprese edilizie in provincia di Bergamo.

"SCUOLA. MANIFESTAZIONE AL MIUR: IL PRECARIATO UCCIDE" Fonte: Rai News 24
Il 'coordinamento precari scuola' si sono mobilitati e ritrovati dinnanzi alla sede del MIUR a Roma per ricordare un loro collega, Carmine Cerbera, insegnante precario di Napoli che nei giorni scorsi si è suicidato forse per la mancanza di lavoro. Il loro slogan di riferimento è: "Precariato, crimine di Stato!"

CRONACA

"IL CARABINIERE UCCISO A LODI CON LA SUA PISTOLA MENTRE CONTROLLAVA DUE AUTOMOBILI" Fonte: Corriere della Sera
L'appuntato Giovanni Sali è stato ucciso ieri pomeriggio a Lodi, mentre stava controllando due automobili. Sembra comunque che le due auto non centrerebbero con l'aggressione assassina.
L'assassino ha sparato tre colpi: due hanno centrato il carabiniere, il terzo si è conficcato in un muro.

"NEL PO IL CADAVERE DI CECILIA BERETTA, ERA SENZA VESTITI. UNA FERITA SOSPETTA ALLA FRONTE" Fonte: Ansa
Domani, all'Istituto di medicina legale dell'Università di Pavia, verrà effettuato l'esame autoptico di Cecilia Beretta, la 25enne trovata cadavere sabato lungo il Po, all'altezza del comune Pieve Porto Morone. L'autopsia dovrà chiarire le cause della morte. L'indagine non trascura alcuna ipotesi. Rimane da chiarire la presenza di un foro all'altezza della fronte e il perché fosse senza vestiti..
La ragazza, nei giorni precedenti alla scomparsa, avrebbe lasciato dei biglietti ai familiari con sù scritta la sua intenzione di cambiare vita.

"PERUGIA. BIMBO SI SPARA CON PISTOLA DEL PADRE" Fonte: Ansa
Un bambino di 3 anni, giocando con la pistola del padre, guardia giurata, si è ammazzato con la pistola del padre, sicuramente reputandola un gioco. C'è l'ipotesi di reato di omessa custodia della pistola calibro 9.
Assurda la dichiarazione del prete di Giano dell'Umbria che avrebbe confortato la madre dicendole che "Questo è ciò che Dio vuole". Wow, grande consolazione la religione, come no!

"ARRESTATO A BOLOGNA 33ENNE MILANESE. SEVIZIA E VIOLANTE DUE STUDENTESSE" Fonte: Corriere della Sera
Un uomo di Milano che vive a Bologna dove però non ha un lavoro, ha costretto l'ex fidanzata e una sua coinquilina a violenti atti sessuali, forse previa somministrazione di droga. Sono tanti i capi di accusa: sequestro di persona, tentato omicidio, violenza privata e lesioni personali, violenza sessuale e riduzione in schiavitù. 

"MONTESILVANO, TENTA DI VIOLENTARE GIOVANE NIGERIANA E FINISCE IN MANETTE" Fonte: Il Messaggero
Un senegalese tenta di rapinare e stuprare una prostituta nigeriana a Montesilvano, ma viene bloccato da un'amica della ragazza e poi dai carabinieri.

"ANIMALI: UCCISO DAI BRACCONIERI PILAR, ULTIMO BIANCONE MONITORATO DAI RICERCATORI" Fonte: Adnkronos
E così anche il quinto ed ultimo biancone (Circaetus gallicus) è stato ucciso dai bracconieri! Gli altri sono stati uccisi in Spagna e anche oltre il Sahara, ovvero in Mauritania. Questi uccelli venivano monitorati da un team di ricercatori che con grande esperienza e tatto raggiungevano i loro nidi per attaccargli degli strumenti satellitari.
Nei pressi dello Stretto di Messina i bracconieri si divertono a sparare ad uccelli anche facenti parte delle specie protette, pensate che uccidono l'ibis eremita, i fenicotteri, cigni e le cicogne bianche e nere.

"ROMA. IN VIA NAPOLI I TAVOLINI DEL BAR AL POSTO DELLE RASTRELLIERE PER LE BICI" Fonte: Repubblica
Complimenti alla civiltà (beh, d'altronde questa è la civiltà del motore) dei gestori del pub di via Napoli a Roma che hanno messo dei tavolini in mezzo alle rastrelliere per bici, ora inutilizzabili dai ciclisti.

Nessun commento: