16 dicembre 2011

Stringiamci a Mo-o-nti

Va bene, il governo, anzi lo Stato, questo sistema totalitario ha vinto ancora una volta, d'altronde è lui che ha il potere.

Altre lettere minatorie e proiettili a politici di spicco. Questa volta è il turno di Mario Monti e Silvio Berlusconi che, con 20 guardie del corpo e con pure i carabinieri di fronte alla sua villa, di sicuro starà dicendo "Marooonna, mi sto caccando sotto!".

Perchè ha vinto?
Facile. Ora è il turno di esprimere solidarietà e stringerci attorno a tutti questi poveri politici che si sacrificano mettendosi al nostro servizio per il bene nostro e del Paese. L'attenzione sarà mai più rivolta a chi protesta energicamente, ma pacificamente perchè non vuole lacrimare e sanguinare, e neanche rivolta ai razzisti, ormai ci siamo indignati già fin troppo per quei poveri senegalesi, ora è tempo di tornare patriotti e quindi anche un po' nazifascisti e zittire chi protesta perchè non si sa mai, magari sono dei bombaroli.

2 commenti:

Inneres Auge ha detto...

Ora via con i lanci di merda sugli anarchici, che sono sempre il bersaglio preferito

Danx ha detto...

Pensa che sono così anarchici che fan sempre parte di gruppi, mah!