17 dicembre 2011

Severino, impegnati un po' di più!

Non mi convince la serie di decreti, disegni di legge ed altro del ministro della Giustizia Paola Severino: saranno poco più di 3 mila, a fronte di un "surplus" di 20.000, i detenuti non pericolosi che potranno scontare gli ultimi 18 mesi ai domiciliari.

Si deve depenalizzare il reato di clandestinità voluto dai beceri destri Bossi e Fini. Si deve depenalizzare, anzi, eliminare l'equiparazione fra droghe leggere e pesanti (l'ormai tristemente famoso Stefano Cucchi finì in carcere proprio per la marijuana!), ecc. Purtroppo, il ministro afferma che sono provvedimenti che non si possono prendere in un lasso di tempo breve..

Non è un caso se Pannella protesta nuovamente per l'emergenza carceri attuando il metodo non violento dello sciopero della fame!.
Già ad aprile Pannella scioperò e la Rai, ma non solo lei, non lo mostrarono mai.

Nessun commento: