1 novembre 2012

Soldi pubblici del PDL dati ai transfughi e non solo

Copio e incollo dal mio post N.5 dedicato al peggio d'Italia:

"Pdl: spuntano i fondi ai transfughi. Così il partito ha finanziato Scilipoti" Fonte: Repubblica
Grazie al bilancio 2011 del Pdl, si viene a sapere che il partito di Berlusconi ha speso ben 1 milione per la campagna elettorale regionale del Lazio (Renata Polverini), 880 mila per quella della Provincia di Milano (Guido Podestà). Altri soldi, anzi, un altro milione è stato inviato al gruppo dei LibDem (Daniela Melchiorre e Italo Tanoni) che poi aiutò Berlusconi votandogli una fiducia e votando 'Sì' al conflitto d'attribuzione sollevato alla Consulta per tentare di fermare il 'processo Ruby'. Ma qui non se ne conosce il motivo del pagamento, perché non è un partito che riceve contributi pubblici, per cui non deve rendere noto niente a nessuno.
Ci sono soldi anche per tanti altri, si potrebbe dire per tutti: la DC di Rotondi, l'Azione Sociale della Mussolini, Scilipoti (ex IDV) col suo Movimento di Responsabilità Nazionale, poi altri fino ad arrivare a tale Esteban Caselli, senatore argentino eletto coi voti degli italiani all'estero (o con schede taroccate come molti dicono?), di cui anche Silvio avrebbe paura! Che gli paga, il pizzo? Pensate che questo potente ma sconosciuto alle masse Caselli, ha intenzione di raggranellare tanti soldi per fondare un suo partito in Argentina, chiamato 'Puebloes de la libertad' (azz) per vincere le prossime presidenziali.
Massì, tanto paga Pantalone! LADRI!

Mi raccomando, cliccate gli ultimi due link (L'Espresso e YouTube) per saperne di più di questo 'oggetto misterioso' legato alla Chiesa Cattolica anche quando stava in Argentina, che siede in Parlamento con voti dubbi..

Nessun commento: